VOMIT (Victim Of Medical Imaging Technology)

VOMIT

Le procedure di imaging che i medici utilizzano per diagnosticare sono preziose procedure per escludere eventuali patologie gravi come fratture, tumori,danni al midollo spinale, ecc, tuttavia, una volta che il medico di base ha escluso clinicamente problemi seri i risultati dell'immagine offrono al medico poco o nessun valore a spiegare il tuo dolore. Infatti, una volta che le bandiere rosse (patologie gravi) sono state escluse gli studi sostengono che l'imaging può anche essere dannosa dal punto di vista psicologico ed emotivo.

Le attuali raccomandazioni della American College of Physicians sono che:

  • 1) Imaging è indicato solo per gravi deficit neurologici progressivi o si sospettino bandiere rosse,
  • 2) l'imaging di routine non si traduce in un beneficio clinico e può portare a danni

Per quanto riguarda la lombalgia e le imaging, le linee guida dell' American Physical Therapy Association (APTA) concludono:

"Le Modalità di imaging hanno frequenti risultati con falsi positivi e negativi, generando nessuna utilità o vantaggio clinico e aumentando le problematiche psicologiche nel paziente. Pertanto, l'utilità primaria dell'imaging sta nella pianificazione chirurgica o per determinare la presenza di gravi condizioni mediche (bandiere rosse). 
A tal fine, la RNM lombare rappresenta il più utile strumento. Tuttavia, la prescrizione di routine per la parte bassa della schiena dovrebbe essere scoraggiata. In particolare, l'imaging nelle lombalgie acute non ha mostrato di produrre nuove e significative scoperte o alterare i risultati. Nella lombalgia cronica, tanto meno è stabilito un ruolo vantaggioso della diagnostica per immagini di routine. " 

In Conclusione, per evitare di diventare una "Vittima dell'imaging medica" (VOMIT), gli studi e le linee guida dimostrano che la RNM va utilizzata solo nei casi descritti e assolutamente non di routine, per facilitare così una riduzione dei costi medici a carico del paziente sia per evitare fattori negativi secondari psicologici che l'imaging può determinare generando un peggioramento del quadro doloroso e della disabilità.

Eloquente è lo studio riportato nel poster allegato, che descrive attraverso dati scientifici come la RNM spesso non dia risultati che possono essere direttamente utili con il dolore e di come i risultati possano generare problemi psicologici aggravanti la situazione dolorosa. Pertanto qualora siate difronte ad un referto, consultate sempre il Vostro Specialista o Fisioterapista per qualificare, verificare e chiarirne  i risultati.

Ft. Fratò Andrea, Cert.MT

 Chiamaci al numero 0861/887676

 Contatto WhatsApp 389 108 8007

Dove Siamo

Sant’Omero (TE), 64027 Via G. Pascoli n°6, sopra l’ospedale.